finta pelle a metraggio acquistala online » tessuti.com

Fintapelle

Fintapelle

Un’alternativa meno costosa ma altrettanto trendy alla vera pelle è la finta pelle. Per finta pelle si intendono dei tessuti rivestiti in materiale sintetico che possiamo offrirvi a metraggio. La finta pelle è disponibile, come la vera pelle, in varie qualità. Ad esempio esistono perfette imitazioni della superficie morbida della nappa, o di quella soffice del camoscio o tessuti dalla superficie grezza che offrono le proprietà riscaldanti della pelliccia di agnello. A seconda dei casi, la finta pelle può essere impiegata per vari usi: nell’abbigliamento, ad esempio per le giacche, i cappotti, le gonne e i pantaloni, nell’arredo e infine per la realizzazione di borse. La variante vegan della finta pelle è lo SnapPap ovvero la carta effetto pelle. SnapPap non contiene PVC né BPA, è concepito per usi alimentari e può essere infatti impiegato ad esempio per creare una comoda borsa porta pranzo. Tutta la finta pelle non sfrangia e può quindi essere lavorata a taglio vivo.
  • Categoria di prodotto

    • Cuero artificial
    • Fat Quarters
    • Pelle
    • Tessuti
    applica
  • Materiale

    • PVC
    • Poliestere
    • Poliuretano
    • Viscosa
    applica
  • Colore

    • arancione
    • argento
    • beige
    • bianco
    • blu
    • giallo
    • grigio
    • marrone
    • nero
    • oro
    • rosa
    • rosso
    • turchese
    • verde
    • violetto
    applica
  • Motivo

    • camouflage
    • macchie
    • tinta unita
    applica
  • impiego

    • Abbigliamento
    • Borse
    • Cuscini
    • Decorazione / Arredo
    • Divani
    • Panchine
    • Poltrone
    • Sedie
    • Sgabelli
    applica
  • tipo di tessuto

    • finta pelle
    • velours
    applica
  • Altezza

    • 130 - 139 cm
    • 140 - 149 cm
    • 150 - 159 cm
    applica
  • Caratteristiche

    • allungabile
    • bielastico
    • elastico
    • leggero
    • rigido
    • vellutato
    applica
  • Mano/panneggio

    • mano compatta
    • mano liscia
    • mano morbida
    • panneggio morbido
    applica
  • Tipologia di produzione

    • lavorato a maglia
    • tessuto
    • tessuto a maglia
    applica
  • Superficie

    • leggermente brillante
    • liscio
    • opaco
    • rilucente
    applica
  • Nobilitazione

    • accoppiato
    • accoppiato in poliuretano
    • goffrato
    applica
  • Separabilità

    • Non separabile
    applica
  • più filtri

ordina per

  • Prezzo crescente
  • Prezzo decrescente
  • Nome A-Z
  • Nome Z-A
  • Più recente primo
  • Bestseller
  • ordina per
  • Prezzo crescente
  • Prezzo decrescente
  • Nome A-Z
  • Nome Z-A
  • Più recente primo
  • Bestseller

Fintapelle

applica
Azzera tutti i filtri
Articoli per pagina
  • 24
  • 48
  • 96

 

Il materiale:

Gli ambiti di impiego per la fintapelle sono molteplici: mobili, sedute, borse, cinture o scarpe. Alcune tipologie sono ignifughe e si prestano perfettamente per essere impiegate in ambienti pubblici. La fintapelle può essere utilizzata anche in ambito medico se quest'ultima ha proprietà antimicrobiche. In generale possiamo dire che la fintapelle è facile da pulire, resistente e solida, ha una superficie uniforme e rispetto alla vera pelle è più semplice da lavorare. In questo senso la fintapelle rappresenta un'alternativa più economica alla vera pelle. Il substrasto della fintapelle può essere il tessuto, la maglia o il tessuto non tessuto. A seconda del rivestimento in PVC, PUR (poliuretano) o poliestere, la fintapelle può presentare una mano diversa. Il substrato in fibre e naturali o sintetiche influisce sul potere elastico della fintapelle ed è importante soprattutto quando si tratta di rivestire i bordi: la maglia è infatti più elastica del tessuto.

 

Consigli per la manutenzione della fintapelle:

Puoi lavare la fintapelle con dell'acqua calda e una leggera soluzione detergente. Prima di applicare il detergente fai una prova su un punto nascosto! Alcune tipologie possono essere lavate a secco seguendo le indicazioni riportate sul prodotto. Puoi ravvivare il colore di tutti i tipi di fintapelle con una crema colorata speciale. Attenzione: la fintapelle in colori chiari è molto sensibile ai capi d'abbigliamento scuri (ad esempio i jeans) e resistente ai detergenti. Evitare quindi di metterli a contatto.

 

Consigli per la lavorazione della fintapelle:

Ricordati che sulla fintapelle i segni dell'ago sono irreversibili! Se vuoi fissare la fintapelle con gli spilli fallo solo nei punti nascosti come ad esempio al margine della cucitura. Mentre cuci fai attenzione che il diritto del tessuto non entri in contatto con l'alimentatore della stoffa altrimenti la superficie si danneggia. Se non hai modo di evitarlo ti consigliamo di fermare l'alimentatore di stoffa con del nastro adesivo crespo. In questo modo proteggerai un pochino la fintapelle, ma allo stesso tempo ridurrai l'alimentazione di strati multipli di tessuto e dovrai spingere il tessuto a mano. Coraggio! Con un po' di esercizio riuscirai anche tu nell'intento. Se non ti piace cucirla, la fintapelle la puoi anche incollare, fissare con la sparachiodi o inchiodarla a mano. In caso tu utilizzi vari strati non piegare il materiale perché le pieghe sono permanenti. Inoltre evita di metterla a contatto con oggetti appuntiti. Per cucirla utilizza un filato in poliestere di alta qualità (Cucitutto) e un ago in finezza 70. La lunghezza di punto ottimale è tra i 3 e i 4 mm. Il margine di cucitura è quello classico da 1,5 a 2 cm.

 

tessuti.com utilizza i cookies per garantirle il miglior servizio possibile. Continuando a navigare sul sito, acconsente all’utilizzo dei cookies.